Politecnico di Bari
Università Cattolica S. Cuore   
      
Logo Bridgeconomies


Avviso pubblico per l'ammissione,
per un totale di venticinque (25) posizioni, alla frequenza del
Corso di Formazione "Progettazione e gestione di città e territori sostenibili".


LA SCADENZA DEL TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE originariamente fissata alle h.12.00 del 10/03/2017 E' PROROGATA ALLE H.12 DI LUNEDI' 13/03/2017

 

  1. Oggetto del bando

    La Camera di Commercio di Taranto, il Centro di Cultura dell'Università Cattolica del Sacro Cuore "G. Lazzati" di Taranto e il Politecnico di Bari indicono una selezione per complessive 25 (venticinque) posizioni, per partecipare alle attività di formazione nell'ambito del corso "Progettazione e gestione di città e territori sostenibili". Quattordici (14) delle 25 posizioni sono destinate a personale dipendente a tempo indeterminato di pubbliche amministrazioni (profilo A); sei (6) delle 25 posizioni sono riservate a giovani laureati (profilo B); cinque (5) delle 25 posizioni sono riservate a policy makers/amministratori locali (profilo C).

  2. Obiettivi del corso di formazione

    Il corso di Progettazione e gestione di città e territori sostenibili si propone di formare il Responsabile della Sostenibilità, una figura professionale che andrà a operare nelle pubbliche amministrazioni, in modo particolare ma non esclusivo negli enti locali (comune e provincia), occupandosi, in linea con l'Obiettivo di Sviluppo Sostenibile n. 11 di Agenda 2030, di rendere le città inclusive, sicure, resilienti e sostenibili. In particolare, il Responsabile della Sostenibilità si occuperà di:
    • supportare gli amministratori degli enti nella definizione di strategie di sviluppo sostenibile a livello urbano/locale. Tali strategie dovranno essere costruite per soddisfare le esigenze di tipo economico, sociale e ambientale espresse dagli stakeholder della città.
    • gestire e monitorare politiche e pratiche di sviluppo urbano/locale sostenibile e rendere conto agli stakeholder degli effetti delle azioni intraprese.
     
  3. Caratteristiche del corso

    Il corso avrà una durata complessiva di 80 ore (distribuite fra seminari, attività laboratoriali e project work). Le lezioni si terranno il venerdì pomeriggio e il sabato mattina nel periodo fra il marzo e il giugno 2017. Alla fine del corso, a tutti coloro che avranno frequentato per almeno il 75% delle ore, sarà rilasciato un attestato di frequenza.

    Il corso di formazione non costituisce presupposto per l'instaurazione di alcun rapporto di lavoro con le Società o gli Enti coinvolti nella loro attuazione.

    Le attività formative si articoleranno nei seguenti moduli:
    Modulo Titolo Obiettivi formativi
    1 Modulo 1. Introduzione alla sostenibilità in ambito urbano Introduzione al concetto di sviluppo sostenibile e agli obiettivi di Agenda 2030.
    La città e lo sviluppo sostenibile.
    Innovazione sociale ed innovazione urbana.
    2 Modulo 2. Progettazione e (ri)progettazione urbana: aspetti organizzativi, gestionali e economici Gli approcci alla progettazione dello spazio urbano.
    Le città come sistemi complessi, e i relativi problemi di governo e di organizzazione.
    La rigenerazione/riqualificazione economica e sociale di una città.
    3 Modulo 3. La misurazione della sostenibilità in ambito urbano come strumento di policy Indicatori e misurazione della sostenibilità, dello sviluppo e del benessere.
    Il Benessere Equo e Sostenibile (BES).
    4 Modulo 4. La città partecipata Il coinvolgimento dei cittadini e degli stakeholder.
    Le tecniche di stakeholder engagement.
    Le partnership pubblico/private.
    5 Modulo 5. Accountability Processi di comunicazione e reporting per le città sostenibili.
    Il report di sostenibilità per le città.


  4. Quota di iscrizione

    Per la partecipazione al Corso è prevista una quota di iscrizione di 250,00 Euro per le posizioni ammesse sulla base dei profili A e C, di 100,00 Euro per le posizioni ammesse sulla base del profilo B.

  5. Luogo di svolgimento delle attività formative

    Le attività didattiche (lezioni frontali, attività laboratoriali) avranno luogo principalmente presso la Camera di Commercio di Taranto. Alcune attività laboratoriali potranno essere svolte nelle strutture del Politecnico di Bari, sede di Taranto.

  6. Destinatari

    Il corso sarà destinato a dipendenti pubblici operanti presso pubbliche amministrazioni (profilo A), giovani laureati (profilo B) e policy maker/amministratori locali (profilo C). Si auspica che la presenza in aula di soggetti differenti (es. lavoratori e giovani appena laureati) possa avviare processi di contaminazione, generando trasferimenti di conoscenza tra i discenti e spunti di riflessione da discutere in gruppo con i docenti.

    Al bando possono partecipare tutti coloro in possesso dei seguenti requisiti di accesso per ciascun profilo:

    Profilo A – personale dipendente a tempo indeterminato di pubbliche amministrazioni, con il vincolo di non più di due (2) dipendenti per ciascuna amministrazione, appartenenti almeno alla categoria D. Il 50% dei posti sarà riservato a dipendenti dei Comuni dell'Area di Crisi Industriale Complessa di Taranto (Taranto, Crispiano, Massafra, Montemesola e Statte);

    Profilo B – Età massima 40 anni, laurea triennale;

    Profilo C – Amministratori e policy makers attualmente in carica. Almeno 3 posizioni del presente profilo sono riservate ai Comuni dell'Area di Crisi Industriale Complessa di Taranto (Taranto, Crispiano, Massafra, Montemesola e Statte)

    Per ciascun profilo, l'ammissione al Corso avverrà in base dell'ordine di arrivo delle domande, secondo quanto riportato nel successivo Articolo 7.

  7. Domande di ammissione

    Le domande di ammissione, compilate secondo il modulo di domanda allegato al presente bando (Allegato A), dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 10/03/2017, a pena di esclusione,
    esclusivamente al seguente indirizzo di Posta Elettronica Certificata da qualunque account anche non PEC: area.promozione@ta.legalmail.camcom.it.

    L'oggetto della e-mail dovrà essere così formulato: "CORSO DI FORMAZIONE – PROGETTAZIONE E GESTIONE DI CITTA' E TERRITORI SOSTENIBILI"

    Non saranno prese in considerazione le domande che perverranno oltre il termine sopra indicato.

    La presentazione della domanda di partecipazione alla selezione di cui al presente avviso ha valenza di piena accettazione delle condizioni in esso riportate, nonché di conoscenza e di accettazione delle norme dettate nel presente bando.

    Nella domanda di ammissione i candidati, sotto la propria responsabilità e sulla base della normativa vigente, pena l'esclusione dalla selezione (si veda Articolo 8 - Esclusioni) dovranno:

    1. dichiarare il proprio nome e cognome, la data e il luogo di nascita, la residenza;
    2. con riferimento al profilo A, allegare dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà redatta secondo i termini di legge, indicante esplicitamente la posizione ricoperta, la relativa categoria, specificando che si tratta di impiego a tempo indeterminato, e l'Amministrazione presso la quale il servizio viene svolto;
    3. con riferimento al profilo B, dichiarare il possesso del titolo di studio di cui all'art. 6 del presente Avviso di Selezione, con specifica indicazione della data di conseguimento e dell'Università presso il quale è stato conseguito;
    4. con riferimento al profilo C, allegare dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà redatta secondo i termini di legge, indicante esplicitamente l'Ente presso il quale si è in carica, la posizione ricoperta e il relativo periodo di servizio.

    La domanda di ammissione deve essere firmata digitalmente o, in alternativa, sottoscritta e trasmessa in formato elettronico allegando copia di un documento di identità in corso di validità.

    Nella domanda dovrà essere esplicitamente dichiarato il consenso al trattamento, anche informatico, dei dati personali riportati nella domanda e negli allegati, con le modalità di cui al Decreto legislativo 30.05.2003, n.196.


  8. Esclusioni

    Non saranno prese in considerazione le domande di candidati che:
    1. non risultino in possesso anche di uno solo dei requisiti di ammissione richiesti,
    2. invieranno la domanda oltre il termine stabilito,
    3. presentino domande in cui si accerti, ai controlli effettuati, la non veridicità delle dichiarazioni rese,
    4. presentino domande incomplete e/o non debitamente sottoscritte.
     
  9. Graduatoria

    Un apposito Comitato, composto da 3 rappresentanti, uno per ciascuno dei promotori, esaminerà le domande e, sulla base dei titoli presentati, dei requisiti posseduti e dell'ordine di arrivo, tenuto conto dei profili ammessi al corso e dei posti riservati, formulerà la graduatoria dei partecipanti.

    I primi 25 candidati ammessi in graduatoria avranno a disposizione cinque giorni per confermare la loro partecipazione. Ciascun candidato ammesso dovrà versare la quota di iscrizione prevista per la sua posizione tramite bonifico bancario intestato a Subfor – Azienda speciale della Camera di commercio di Taranto presso Banca di credito cooperativo di San Marzano di San Giuseppe IBAN: IT 21 X 08817 15801 004000003225. Per i candidati di cui al Profilo A sarà necessario, nelle more del pagamento della quota d'iscrizione, trasmettere all'indirizzo area.promozione@ta.legalmail.camcom.it atto dirigenziale o altro atto rilevante dell'Amministrazione di appartenenza che attesti l'impegno di spesa per la partecipazione di propri dipendenti nominativamente identificati nel medesimo atto.

    Il mancato versamento della quota d'iscrizione comporta l'esclusione dalle attività formative.

    Ogni comunicazione relativa all'ammissione al corso sarà inviata all'indirizzo di posta elettronica che i diretti interessati avranno indicato nella domanda di ammissione.

    La graduatoria finale sarà pubblicata sull'Albo Online della Camera di commercio di Taranto www.camcomtaranto.gov.it.

    In caso di rinuncia o esclusione si procederà allo scorrimento della graduatoria.

    I primi cinque candidati idonei non rientranti nelle prime 25 posizioni (suddivise per i profili A, B e C secondo quanto riportato all'art.1) potranno partecipare al Corso come uditori. Gli uditori non riceveranno l'attestato di frequenza, a meno che, a seguito di rinuncia da parte di uno dei candidati ammessi, non rientrino nelle prime 25 posizioni. In questo caso soltanto, se rispettate le condizioni fissate per gli ammessi (75% delle ore frequentate) sarà prodotto attestato di frequenza.

    Le posizioni assegnate ai primi 25 candidati che restino disponibili per rinuncia o decadenza, potranno essere assegnate ai candidati idonei nell'ordine della graduatoria.


  10. Obblighi dei partecipanti al corso

    La data di avvio delle attività formative è fissata orientativamente per il 17 marzo 2017, la data di chiusura è fissata orientativamente per il 10 giugno 2017, fatte salve possibili variazioni indipendenti dalla volontà dei promotori.

    Gli ammessi a partecipare al corso avranno l'obbligo di:
    • iniziare puntualmente l'attività didattica presso la sede loro indicata;
    • essere in regola con il pagamento delle quote di iscrizione al corso;
    • partecipare assiduamente all'attività didattica per l'intero periodo di durata del corso, con un numero massimo di assenze pari al 25% del numero totale di ore previste;
    • osservare tutte le norme ed i regolamenti in vigore presso le strutture formative coinvolte.


  11. Attestazione finale

    A termine del corso a quanti abbiano frequentato almeno il 75% delle ore previste verr à rilasciato un attestato di partecipazione sottoscritto dai promotori.


  12. Informazioni

    Per maggiori informazioni i candidati possono:


  13. Riservatezza

    I dati personali contenuti nella domanda di ammissione al bando verranno utilizzati esclusivamente per la predisposizione delle attività di selezione e successivamente del corso formativo. I dati verranno custoditi con cura e riservatezza e permetteranno, in futuro, di aggiornare i candidati circa nuovi programmi e iniziative. Ciascun candidato potrà comunque richiedere l'aggiornamento o la cancellazione di tali dati, come prescritto dal DLgs. 196/2003.

    Responsabile del Trattamento: Camera di commercio di Taranto.

    Taranto, li 28/02/2017


    f.to
Il Presidente della Camera di
Commercio di Taranto
(Cav. Luigi Sportelli)
Il Presidente del Centro di Cultura
Università Cattolica di Taranto
(Prof. Domenico Maria Amalfitano)
Il Rettore del Politecnico di Bari
(Prof. Eugenio Di Sciascio)




 

 

  condividi su:   Facebook   Twitter